15 Ottobre 2021 – come NON PROMUOVERE un nuovo libro!

Diario Aperto - Paolo Cuciniello - Storie e Riflessioni

Ieri sera ho pensato di ricominciare daccapo per la promozione del nuovo libro per cui ho deciso di aprire un nuovo profilo Instagram. Me lo hanno sconsigliato subito, considerando quante foto, quante stories e quanti likes avevo messo e condiviso per arrivare a 3000 followers nel precedente. Ma… mi piace fare le cose sbagliate non per sbaglio, per cui… Però, non appena ho riscaricato l’applicazione sul telefono ho cominciato a pentirmene. Ho cominciato col sentire quella sensazione di snaturatezza che mi ha portato a cancellarmi da lì sopra in primo luogo qualche tempo fa. Caspita, ho pensato, è tutto così… non me… Di nuovo mi ritrovo ad usare qualcosa e a fare qualcosa che non mi appartiene e che mi fa sentire così “strano”. Però va fatto per dare luce ai propri lavori dopotutto, no? Altrimenti la gente come viene a conoscenza di quello che scrivi? Come viene a conoscenza di quello che pensi? Così ho cominciato a sistemare la foto profilo, la descrizione, il link in Bio… e a seguire i contatti suggeriti. Segui, segui, segui, segui, segui, segui, segui… cerca la mia fan vip… segui, segui, segui, segui, segui… cerca il parente perché altrimenti sembra brutto… segui, segui, segui, segui… aspetta! Questo non voglio seguirlo! Però di nuovo, sembra brutto poi, e allora: segui, segui, segui, segui. E così via… Qualcuno ha cominciato a seguirmi indietro e: una notifica, due notifiche, tre notifiche, quattro, dieci, trenta, cinquanta.

Davvero non ti conviene riprendere il vecchio account, Paolo? Mi sono chiesto.

Non importa quante pagine volto se il libro è lo stesso, mi sono detto. Ci ho già provato; non è facendosi i fatti tuoi che la gente compra i tuoi libri e legge quello che hai da dire. Non è facendo vedere che bevi o con chi sei o che guidi o dove vai o che indossi, che la gente poi ti chiede delle tue poesie. La strada non va in questo verso per quelli come me… va nel senso opposto. Per cui seguendo i contatti suggeriti ho smesso e cominciato a non seguirli più, tranne che uno! (scusate parenti… scusa fan vip… so che capirete).

Ne ho parlato con l’amico che prima mi gestiva i profili. Mi ha detto che così poi la gente pensa che voglio fare Brad Pitt; che “me la voglio credere”.

Nah! Non voglio fare Brad Pitt e non me la credo affatto… ma perché perdere chi siamo per qualcosa di così finto? A fine giornata chi c’è lì con te? Te stesso o i followers? Come per ogni altra volta se non facciamo attenzione… è facile farsi possedere dalle cose che possediamo… e non voglio fare lo stesso errore a questo giro.

Ps

E magari poi domani cambio idea, eh! Ma non fa anche quello parte dell’essere umani, in fondo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...