26 Agosto 2021

Diario Aperto - Paolo Cuciniello - Storie e Riflessioni

Oggi dovrebbe essere il giorno della pubblicazione di questa prima settimana di diario. Ma non ho il computer con me e di imparare adesso ad usare l’app sul cellulare da qui non mi sembra il caso. Per cui aspetterò.

Oggi fa meno caldo degli altri giorni. Non so se è perché paragonato all’isola dove siamo stati ieri (in cui c’era una temperatura di 40 gradi) i 33 gradi di qui sembrano freschi, oppure se perché effettivamente è più fresco oggi, ma si sta davvero bene. C’è un bel vento.

Non ho molto da dire oggi. So solo che sono grato. Sono grato per l’oceano, sono grato per il sole, sono grato per la spiaggia. Sono grato per le onde, sono grato per il vento, sono grato per il suono. Sono grato per l’ombra. Sono grato per mia moglie. Sono grato per il cibo che sto mangiando. Per il vino che sto bevendo. Per il tetto di quest’albergo che mi copre e mi dà riposo. Per il lavoro che mi ha permesso di permettermelo. Sono grato Per quei bambini lì in lontananza con la famiglia, perché mi ricordano della famiglia per cui sono grato. Per i miei fratelli. Sono grato per la madre che ho. Sono grato per mio padre. Sono grato per il sangue. Sono grato per il respiro di ora, per gli innumerevoli, infiniti avuti fino ad ora. E sarò grato per l’ultimo che darò… perché mi riporterà da te. A cui sono grato sopra ogni cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...