17 Settembre 2021

Diario Aperto - Paolo Cuciniello - Storie e Riflessioni

Credo che le temperature stiano cominciando ad abbassarsi. O forse è il cambio stagione che mi fa prudere il naso; può darsi. Fossi ancora a casa dei miei, mia madre comincerebbe a dirmi di coprirmi. Ma sono nella mia casa ora… per cui è mia moglie a dirmi di cominciare a farlo (lol)… e con le buone? Niente affatto! Con la minaccia di buttare via tutti i pantaloni strappati se non lo faccio! Vuoi o non vuoi, c’è sempre qualcuno che ti dice cosa fare. E vuoi saperla una cosa? Goditeli quei momenti. Goditeli perché quando poi resti solo ti verranno in mente e solo ad allora ne capirai il valore. Suona scontato lo so, ma è così. Per cui lascia che le persone che ti amano parlino e ti consiglino, non interromperle. Non contraddirle. Giocate. Ascoltatevi e giocate. Che quello ci resta di pratico del mondo di quando eravamo piccoli… giocare.

Detto ciò, restando in tema bambini, oggi mi va di parlare delle bugie. E non di quelle bianche. Non di quelle dette per proteggere gli altri. Non di quelle dette per proteggere noi stessi. Non di quelle dette per nascondere verità scomode. Non di quelle dette per coccolare. Non di quelle dette in nome dell’amore ma di quelle dette in nome di essere dei gran pezzi di… niente. Perché è quello che sono, quelle persone: niente. Il problema però è che da troppo vicino a volte non è facile vederlo un quadro, per cui non è facile vederle queste persone… di niente. È normale, fanno parte del crescere e del capire il mondo e la vita, mi dirai. Ed hai ragione. Infatti è ciò che ho detto anch’io, a un’amica ieri.

Com’hai iniziato strano questa storia, Paolo.

Vero?

Si.

Ma infatti mi sono perso. Cercavo di seguire i pensieri e collegarli come sempre faccio ma non credo oggi funzioni così.

Si infatti. Vuoi riprovarci e ricominciare?

Dovrei. Ma no. Voglio continuare così.

Ma chi legge poi non capisce.

Non fa nulla. Chi mi legge, seppur senza capire deve vederlo ogni tanto il percorso che fanno le parole nella teste di chi le scrive, no?

Hai ragione.

Si.

Credo che le temperature siano cominciate ad abbassarsi perché la scorsa notte sono uscito di casa mentre indossavo un pantalone strappato, per rispondere ad una telefonata che è durata più del previsto. Durante questa telefonata ho passeggiato, poi messaggiato, poi trovato posto al parco e restato lì per un po’ a pensare; ed è per questo che sono tornato a casa infreddolito e con la consapevolezza che le temperature si fossero abbassate… e ricevendo l’ordine di non indossare più pantaloni strappati la notte!

La telefonata, la passeggiata, i messaggi, i pensieri seduto, erano con e per una mia cara… persona. Ha scoperto che il fidanzato le ha mentito per tutto questo tempo. Che ha costruito una relazione fondata sulle bugie e sui segreti. Che si è concessa all’amore aprendo il suo cuore per la prima volta, ad un pezzo di niente, appunto… Succede, vero? Eccome se succede. Ho amiche che sono state ingannate da persone vere / fidanzati finti online, amiche che si sono lasciate andare all’amore con chi il loro amore non lo meritava, amiche che hanno subito violenze da amori tossici, amiche che hanno subito violenze da bugie e promesse che non sono mai arrivate, amiche che hanno subito minacce, amiche che hanno dovuto subire aborti da sole perché abbandonate quando le conseguenze sono lì a verificare chi è uomo e chi no. Amiche perse. Amiche difficili da ritrovarsi, perché quando la fiducia e il cuore si rompono… chi è che ce li ha i trucchetti per rimettere le cose apposto com’erano? Io non di certo. Ma sono lì. E sono qui. Per te.

E di bugie ne ho dette anch’io. E di fiducie ne ho rotte anch’io. E di lacrime quante ne ho viste anch’io… e quanto male ci sto ogni giorno pagando un prezzo che non so mica se sarò in grado di pagare, alla fine… ma sono qui nudo, ora, e sono lì nudo dinanzi ad ognuna di quelle persone a cui ho fatto del male, vero, ora. Perché trucchetti per tornare indietro e rimettere le cose apposto com’erano non li abbiamo, ma abbiamo il potere e la scelta di essere veri e nudi d’ora in avanti per loro… per coloro che amiamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...